Pokoto Pokoto
The hottest spot north of Havana

Una lunga notte di maddai

Succede che decido di riunire i massimi esperti in materiale audiovideo ed organizzare una tombolata dei Golden Globes, dove ognuno pronostica i vincitori e urla Ce l’ho ce l’ho mi manca. Non solo: la mia dedizione è tanta che decido di fottermene del sonno e guardare la cerimonia in diretta. Alle quattro di mattina.
Bè, ho pianto, ho pianto tantissimo. E’ stata un’esperienza straziante. La parte carinella è l’inizio: c’è il red carpet, le stelline dello spettacolo sfilano, i fotografi urlano, gli intervistatori dicono alle starz “Ciao, sei bellissima, complimenti, sì vabbè adesso facci vedere il vestito e dimmi di chi sono le scarpe”.
Nel salone dell’evento c’è Ricky Gervais parla pochissimo, deludendo le aspettative del popolino di ricchi & famosi stipati all’Hilton, tra cui c’è gente che tu dici Ma che davero? Cosa ci fate qui? La sagra della zuppa di Sant’Orsio la fanno a Vejano, tornatevene da dove siete venuti. Poi partono le premiazioni, a casaccius, mentre io e il mio copilota seguiamo in teleconferenza la diretta con le cartelline alla mano che io dico, una sequenza di delusioni galattiche, una in fila all’altra come una collana di perle di sfiga.


Tipo: Kelsey Grammer, PERCHE’? Hai fatto Cheers, Frasier, poi ti sei alcolizzato e noi ci eravamo dimenticati di te, parcheggiato nella Betty Ford, che vuoi da noi adesso?
Poi, senza nemmeno avvisarti che il tuo cuore si spezzerà a breve, vince Homeland come miglior serie drammatica. Homecosa? Perché? Non è vero, lo sapete tutti, state fingendo di applaudire, siate seri. Miglior serie drammatica era la categoria con più scelte appetibili, anche al di fuori dei nominati.
Questo è il momento in cui ho preso una pausa cesso per lo sconforto.
Torno fiduciosa dalla toeletta e BAM! vince così, come un pugno di coriandoli tirato in aria a capodanno, Matt Le Blanc. Uno su cui solo sua madre e malenelmondo puntavano. In sequenza, vince anche Laura Dern per Enlightned, una comedy-drama di cui un po’ sticazzi, visto che le altre nominate erano tutte ottime. A parte Zooey guardami!guardami! Deschanel, ovviamente.
Quando Jessica Lange ha vinto sopra Maggie Smith - ma pure Sofiona Vergara - ho preso un’altra pausa cesso.
Ritorno alla postazione senza pensare che la fine del mondo è vicina e sento il nome di Madonna. Madonna. Madonna ha vinto con un pezzo che lascia stare. Elton John, seduto, la guarda dalla platea. Madonna sale sul palco. Madonna fa una battuta sui pompini e sulle lesbiche. Elton la guarda ancora, intensamente. Madonna morirà a breve.


Per il resto c’è Di Caprio che manco stavolta, Robert Downey Jr. che fa le faccine coooosì cariiiiine, Fassbender non ha vinto nonostante abbia fatto vedere l’arnese, Dustin Hoffman si è addormentato sul tavolo, il cane di The Artist ha il papillon, dai tutto bello siamo tutti vincitori.
La tombola dei globi l’ha vinta malenelmondo, io argento, emilyvalentine terzo (più categorie! più categorie!), troeltsch e il nostro guest torinese in coda.

I veri perdenti erano in fondo alla sala, a farsi le fotine con l’Iphone.

  1. ichhabenichts reblogged this from pokotopokoto and added:
    ”Matt Le Blanc. Uno su cui solo sua madre e malenelmondo puntavano.” ehehehe, bellissima cronaca
  2. infelix-dido reblogged this from themoonoriquit
  3. themoonoriquit reblogged this from pokotopokoto
  4. parlamipersempre said: Se lo facevate per il cinema partecipavo pure io. Anzi, se lo fate per gli Oscar, io partecipo.
  5. malenelmondo reblogged this from pokotopokoto
  6. pokotopokoto posted this